Rozzano
Lombardia

Rozzano è situata nella prima fascia dell'hinterland milanese tra il Naviglio pavese e il Parco Agricolo del Sud Milano. Infatti su una superficie comunale di 1226 ettari circa, ben 442 sono nel parco. Solo 50 anni fa si contava una popolazione attorno ai 3000 abitanti e, grazie al massiccio flusso migratorio ed alla realizzazione di un significativo intervento di edilizia popolare, negli anni 70 abbiamo assistito ad un boom demografico che ci ha portato alla attuale popolazione di circa 40.000 cittadini.

Da una vocazione prettamente agricola, ad una città di pendolari, ad una realtà che attualmente è stata capace, grazie all'effervescenza sociale e culturale degli amministratori, del terzo settore e di tutti i cittadini, di attrarre sul proprio territorio la sede della Telecom Italia con la caratteristica torre, uno degli ospedali più affermati a livello nazionale l'Istituto clinico humanitas con il futuro polo universitario, un multisala con annessi luoghi di ristoro, significativi poli commerciali e molto altro, invertendo la direttrice del flusso. Questo sviluppo, avvenuto in pochi anni, si è concretizzato comunque nel rispetto di un equilibrio tra territorio urbanizzato e paesaggio agricolo: quattro parchi comunali pari a 148 ettari del territorio per un rapporto di 30 mq di verde ad abitante, il doppio previsto dalla normativa. Per questi motivi molti scelgono di vivere a Rozzano.

I più recenti progetti realizzati riguardano il recupero di un area industriale dismessa adiacente ad uno dei parchi della città. E' stato realizzato un quartiere residenziale dove l'equilibrio tra spazi privati e spazi pubblici è ottimale in una nuova ottica di vivere la città. In questo spazio urbano abbiamo decentrato un punto informativo e di erogazione dei servizi pubblici, sia quelli gestiti direttamente e istituzionalmente dal comune sia quelli delegati alle nostre società di servizi, allo scopo di facilitare i tempi di vita dei cittadini. Il progetto in corso di pianificazione è particolarmente ambizioso. Si tratta di ripensare il centro cittadino, la piazza centrale dove è ubicato il palazzo comunale che storicamente è punto di ritrovo e socializzazione della cittadinanza. Anche in questo caso l'obiettivo è quello di valorizzare gli spazi comuni, quelli pubblici appunto, con una particolare attenzione ai servizi.

ETIMOLOGIA
Potrebbe derivare dal nome latino di persona Rutius o Erucius con l'aggiunta del suffisso -anus che indica appartenenza.

ORIGINI E CENNI STORICI
Il più antico documento riguardante Rozzano risale al 1010 e reca il nome di un antico feudatario di origine longobarda ma abbiamo certezza storica che il primo borgo sia da ricondurre al periodo dei Romani. Uno degli avvenimenti di rilievo fu una cruenta battaglia che nel 1239 vide prevalere le forze dei comuni lombardi su quelle imperiali di Federico II.

DA VEDERE
Non possiamo ritenere la città quello che si definisce generalmente un polo di attrazione turistica. Ritengo però che chi si trova a percorrere la strada provinciale che costeggia il naviglio pavese da Milano a Pavia, una sosta sul nostro territorio dovrebbe farla, sia per visitare gli edifici storici sia per visitare il Museo della Pentola, unico museo al mondo in questo settore ed il Museo dell'automobile, sia per godere del paesaggio agricolo tipico dell'area del sud milano con i suoi percorsi ciclopedonali. Ricordiamo un antico castello visconteo, dimora dei Visconti di Modrone, che si colloca nel grande capitolo dell'architettura gotica, un complesso agricolo risalente all'800 meravigliosamente recuperato che ospita attualmente il centro culturale multimediale comunale con più di 100.000 documenti, la Chiesa di Sant’Ambrogio che conserva sia affreschi di notevole pregio attribuibili ad artisti quattrocenteschi come il Luini che un antico organo recentemente restaurato del Bernasconi, realizzatore dell'organo in san Giovanni in Laterano a Roma, la Chiesa S. Biagio le cui origini risalgono all’anno 1000.

PERSONAGGI FAMOSI
Rozzano ha dato i natali non a personaggi "storici" ma ad alcuni degli esponenti nazionali del nostro secolo come il pilota di formula uno Michele Alboreto ed il cantantautore Biagio Antonacci quasi a sintetizzare l'attenzione che questa città ha sempre dato allo sviluppo dello sport e della musica.

ECONOMIA
Particolarmente significativi i centri commerciali e la grande distribuzione in genere, poi, ma non per importanza, l'Istituto clinico Humanitas al quale si affiancherà un polo universitario specialistico.

DATI RIEPILOGATIVI

Popolazione Residente 37.207 (M 18.221, F 18.986)
Densità per Kmq: 3.022,5

CAP 20089
Prefisso Telefonico 02
Codice Istat 015189
Codice Catastale H623

Denominazione Abitanti rozzanesi
Santo Patrono Sant'Ambrogio
Festa Patronale 7 dicembre

Numero Famiglie 14.619
Numero Abitazioni 15.255

Il Comune di Rozzano fa parte di:
Regione Agraria n. 8 - Pianura tra Ticino e Lambro
Parco Agricolo Sud Milano
Polo Culturale Rocche Castelli Abbazie

Località e Frazioni di Rozzano
Ponte Sesto

Comuni Confinanti
Assago, Basiglio, Milano, Opera, Pieve Emanuele, Zibido San Giacomo

Musei nel Comune di Rozzano
Museo delle Pentole nella Storia
Museo "Quattroruote"

Chiese e altri edifici religiosi rozzanesi
Chiesa di Sant'Ambrogio
Chiesa di San Biagio.

.
Fondazione Ariel - Rozzano (MI)
ISTITUTO VITTORIA COLONNA - MILANO
AMIACQUE srl - Milano
ISTITUTO DI RICERCHE FARMACOLOGICHE MARIO NEGRI - MILANO
AIAB LOMBARDIA - MILANO - MI